• Maria Grazia

Tiramisù di Pandoro {Pandoromisù}


Il TIRAMISÙ DI PANDORO o, come lo chiamiamo a casa, il PANDOROMISU’, è il dolce perfetto da preparare per smaltire qualche pandoro rimasto sotto l’albero di Natale dopo le feste.


A dire la verità a noi piace talmente tanto che ormai è diventato il dolce di Natale, anche se l’idea era nata come riciclo!


Fresco e cremoso, il Tiramisù di Pandoro si prepara davvero velocemente ed è un’ottima alternativa al tiramisù classico perché il Pandoro, che va leggermente tostato in forno, conferisce a questo dolce il classico sapore natalizio.


Possiamo prepararlo in una profila come facciamo di solito per il tiramisù tradizionale, oppure in pratiche coppette monoporzione.


👩🏼‍🍳 Preparalo con me!

Ingredienti:

  • 1 Pandoro

  • 2 tazzine di caffè

  • 1 tazzina di latte

  • 1 tazzina di scagliette di cioccolato


Crema Mascarpone e Panna:

  • 500 gr di mascarpone

  • 200 ml di panna da montare

  • {1 confezione piccola}

  • 3 uova intere

  • 100 gr di zucchero

Procedimento:

Montiamo i tuorli con lo zucchero per 5 minuti con un classico frullatore elettrico.

Aggiungamo il mascarpone e lavoriamo con le fruste finché si sarà amalgamato completamente.


Versiamo la panna fresca e continuiamo a montare fino ad ottenere un bel composto gonfio e spumoso.


A questo punto incorporiamo delicatamente gli albumi montati a neve, mescolando con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto, per non sgonfiare il composto.

La CREMA MASCARPONE E PANNA è pronta!


Ora non ci resta che preparare il nostro goloso PANDOROMISU’!


Tagliamo il Pandoro a fette di circa 2 cm con un coltello affilato.

Disponiamo le fette sulla leccarda rivestita di carta forno e tostiamo 2 minuti in forno a 180° modalità grill.


Eliminiamo le punte e disponiamo le fette in una pirofila, coprendo il fondo senza lasciare spazi vuoti.

Mescoliamo il caffè amaro con il latte e bagniamo le fette di pandoro, senza inzupparle.

Copriamo con un generoso strato di Crema mascarpone e panna e distribuiamo le scagliette di cioccolato.


Procediamo con un altro strato di fette di pandoro, bagniamo ancora con il caffellatte, copriamo con la crema e completiamo con le scagliette.

Sbricioliamo grossolanamente le punte tostate del pandoro che abbiamo tenuto da parte e distribuiamole sulla superficie del nostro PANDOROMISU’!


Basterà tenerlo mezz’ora in frigo e poi sarà pronto per essere gustato!

Maria Grazia


Clicca qui per altre gustose idee di riciclo!